uva5Cultivar ottenuta dal Prof. Pirovano nel 1911 dall’incrocio Bicane e Moscato d’Amburgo.

Questo incrocio non fu considerato in un primo momento ideale. Solo in un secondo tempo, dopo aver accertato il comportamento in ambienti diversi da quello originario, la varietà fu saggiamente apprezzata riscuotendo grande successo.

Questa varietà tutt’oggi è fra le più gradite. Dal punto di vista morfologico è un vitigno molto vigoroso e produttivo. Produce grappoli grandi (600-700 gr.), di forma conico-piramidale, alati, caratterizzati da acini grossi o grossissimi, sub-ovali, di color giallo ambrato, con polpa carnosa, dolce, di sapore moscato.

Epoca di maturazione: terza decade di agosto. Frutto calorico perché contiene zuccheri semplici molto digeribili. Contiene anche vitamine (C, PP, gruppo B), acidi organici e sali minerali, e numerose altre sostanze come tannini, flavonoidi e antociani. Ha effetti energetici, rimineralizzanti, disintossicanti, rinfrescanti, colagoghi, diuretici, lassativi. Ha un potere saziante molto basso.

images.jpg12_0E’ stata scoperta da Olmo e Koyama all’Università della California. Fra le varietà recentemente scoperte è quella più diffusa. Il grappolo è molto sviluppato con peso medio di 700 — 800 grammi, di forma conica — piramidale. Cultivar di buona vigoria e fertilità.

L’epoca di maturazione e raccolta va da settembre a fine di dicembre. Non ostacola la digestione e possiede numerose proprietà terapeutiche. Svolge un’azione lassativa, diuretica ed è utile per combattere la dispepsia, emorroidi, calcolosi urinaria e delle vie biliari, attiva le funzioni epatiche, facilita la digestione, contribuisce a ridurre il livello di colesterolo.

images.jpg19_0Conosciuta anche come Incrocio Mathiasz 140 ottenuto nel 1916 dall’ungherese G. Mathiasz incrociando Regina Elisabetta x Perla di Csaba;

Buona è la precocità e le caratteristiche qualitative del prodotto tanto che è tra i principali vitigni coltivati in Italia; resiste discretamente sulla pianta ed ai trasporti; acino grosso o molto grosso, ellissoidale, con buccia di medio spessore, consistente e pruinosa, di un colore giallo dorato, polpa carnosa o croccante, dolce con sapore moscato assai gradevole.

Altre varietà coltivate nel Territorio di Rutigliano sono: Vittoria, Palieri, Black Pearl, Matilde e Black Magic.